domenica 1 novembre 2009

La ciabatta

Come ormai avrete capito adoro le preparazioni lievitate e, dato che al mio figliuolo piace tanto il pane "ciabatta", mi ritrovo periodicamente a prepararlo. 


Ingredienti
1/2 Kg di farina
15 gr di lievito di birra (un pò più di mezzo panetto)
60 ml + 300 ml di acqua
una puntina di cucchiaino di zucchero
2,5 gr di malto (facoltativo)
7,5 gr di sale (un cucchiaino e mezzo)
 indispensabile, inoltre, la carta da forno.

Procedimento
Sciogliete il lievito in 60 ml di acqua e la puntina di zucchero e fate riposare 10 min fino a quando non vedrete una leggera schiumetta.
Inserite nell'impastatrice la farina, aggiungete il malto ed il sale e poi gradualmente il lievito e l'altra acqua mescolando bene fin quando l'impasto avrà una certa consistenza ma rimarrà comunque MOLTO appiccicoso.
Mettetelo a lievitare, coperto con la pellicola, per circa 1 ora fino al raddoppio. Tagliate un bel pezzo di carta da forno , infarinatelo per bene, e versateci l'impasto sopra. Con l'aiuto di un coltello lungo e grosso, dividete l'impasto in due rettangoli (questa è la parte più difficile delle ricetta, aiutatevi con le farina e non fatevi scoraggiare dalla mollezza attaccaticcia dell'impasto) e spolverate bene di farina, fate riposare 20/30 min.



Trascorso il tempo, rovesciate DELICATAMENTE i due impasti sulla placca del forno foderata con l'apposita carta e ben spolverata di farina (anche questa parte vi sembrerà difficile, ma anche se vi sembrerà che il pane non ha la giusta forma non badateci). Coprite con un panno e fate crescere per 1,5 ore circa. A mezz'ora dalla fine accendete il forno al massimo e, trascorsa la mezz'ora, infornate il pane. Dopo 15 min di cottura abbassate di 25° il forno e portate a cottura (il pane pronto dovrà assumere il classico colore della ciabatta).  Fatelo raffreddare su di una gratella e poi scuotetelo per eliminare la farina in eccesso.

Note: io ho impastato col mio "fido" robot, ma voi impastate pure come siete più abituati a fare: a mano, con la planetaria.......
Aforisma di proverbio napoletano: 'A vicchiaja è 'na brutta bestia. (La vecchiaia è una brutta bestia).

6 commenti:

  1. La ciabatta (quando potevo mangiare il pane) era anche il mio pane preferito!!!

    RispondiElimina
  2. Le ciabatte sono il mio pane preferito-!!


    baci

    RispondiElimina
  3. Che bel pane micilla mia!! Sento il profumino!! Posso venire da te???
    Sbaciott!!

    RispondiElimina
  4. L'interno è strepitoso, eh??? Bravissima!!!! Io non sempre con i lievitati ho successo.... :-|
    Franci

    RispondiElimina
  5. BRAVISSIMAAAAAAAA micetta mia...complimenti ti é venuto veramente molto bello e sicuramente anche OTTIMO!! BRAVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    Anna

    RispondiElimina
  6. miciotta,la ciabatta non ho mai provato a farla,mi tenti!!!!!!!
    ha un aspetto meraviglioso!!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

copiright

MyFreeCopyright.com Registered & Protected