martedì 6 ottobre 2009

E' pizzell ca' scarola




Nelle ricette della tradizione culinaria napoletana la scarola è molto utilizzata, sia cruda che cotta. La pizza con la scarola può essere un calzone (pizzella) o una focaccia di pasta da pane o pasta da pizza, farcita con un condimento di scarola (per la ricetta della focaccia cliccate qui). Per tradizione essa viene preparata per la vigilia di natale e di capodanno, mantenendo così il digiuno di carne, imposto dalla tradizione, durante questi giorni. 
 Eccovi la mia personale ricetta:


Ingredienti per l'impasto:
800 gr. di farina "0" (per pizza)
200 gr. farina manitoba
1 cubetto di lievito
50 gr di olio
200 ml di latte e 350 d acqua (ma regolate i liquidi in modo da ottenere un bell'impasto morbido)
1 cucchiaio raso di sale
2 cucchiaini di zucchero.


Per il ripieno:
3 o 4 cespi di scarole
8 cucchiai olive di Gaeta snocciolate 
2 cucchiai di capperi dissalati (meglio se di Pantelleria)
2 0 3 filetti (facoltativi) di acciughe dissalate
3 cucchiai di uvetta (ammollata in acqua tiepida ed asciugata)
2 cucchiai di pinoli
2 spicchi di aglio
peperoncino
olio evo
sale


Come ormai sapete, io impasto tutto nel mio "fido" robot e quindi ho impastato il tutto a bassa velocità, regolando i liquidi, fino ad ottenere un bell'impasto morbido che ho inciso a croce e lasciato che raddoppiasse di volume. A questo punto ho sgonfiato l'impasto, senza reimpastare, e l'ho messo a lievitare ancora. Una volta cresciuto, l'ho sgonfiato ancora una volta e l'ho messo di nuovo a lievitare (coprite sempre il recipiente, dove mettete l'impasto a crescere, con la pellicola altrimenti potrebbe seccarsi in superficie). 
Dividete ora l'impasto in circa 15/16 pagnottelle (circa 100 gr l'una) e mettetele a lievitare sotto una campana (o comunque coperte da pellicola) fino al raddoppio. 



Schiacciate ora ogni pagnottella con i polpastrelli,  formate dei piccoli dischi e farcite con una forchettata di scarola. Chiudete a mezza luna (premete bene sui bordi per sigillarli) in modo da formare le "pizzelle" , pennellatele con l'olio evo e bucherellate la superficie con la forchetta (mentre porterete il forno a temperatura riprenderanno un pò la lievitazione).



La cottura della scarola:
Mentre lievita l'impasto, mondate la scarola, lavatela per bene e scottatela per circa 5 minuti in acqua salata bollente (dovrà risultare non completamente cotta).
(Volendo la si può cuocere al vapore oppure cuocere direttamente in padella con tutti gli altri ingredienti.)
Scolate e strizzate bene la scarola e lasciatela intiepidire.
Scaldate 3 o 4 cucchiai di olio in una padella capiente e, a fuoco moderato fate imbiondire l'aglio in pezzi con un pò di peperoncino. Aggiungete, eventualmente, le acciughe  e fatele disfare un pò con l'aiuto di una forchetta. Aggiungete le scarole, i capperi, le olive, l'uvetta, i pinoli e poco sale. Fate insaporire il tutto a fuoco vivace per circa 10 minuti avendo cura di mescolare spesso.
Queste saporitissime "pizzelle" possono essere fritte oppure cotte al forno. Nel vano tentativo di mantenere la linea e di mangiare più leggero, quasi sempre le cuocio in forno a 200° per 20/30 min fino a doratura. Se però preferite fare una focaccia, al posto dei calzoni, oliate una tortiera con le pareti basse (tipo quelle per la pastiera) da 26 cm di diametro e stendetevi con le mani un pezzo di pizza dello spessore di un cm scarso, spargete in modo uniforme la verdura su di esso e chiudete con un pezzo di impasto più piccolo spianato pizzicando tutto intorno per sigillare  la focaccia. Pennellate con olio evo e bucherellate con i rebbi della forchetta la superficie. Cuocete in forno caldo a 200° per 35/40 min fino a doratura. 
Aforisma di proverbio napoletano: Mazza e panella fanno 'e figlie bell; panella senza mazza fanno 'e figlie pazze. (Bastone e pagnotta rendono i figli belli; pagnotta senza bastone rende i figli pazzi.).

12 commenti:

  1. miciaussss......ma sai che stasera ho preparato la scarola per farcire una focaccia domani???
    telepatiche!!!!
    ciaooo

    RispondiElimina
  2. Wow!!! Ho giusto la scarola in frigo che cruda non mi piace per niente, ci farcirò una focaccia, mi hai dato una grande idea, ti adoro Micione!!

    RispondiElimina
  3. wow ma sono favolosi! chissà che profumo! mmmmm....

    RispondiElimina
  4. ahahahaha........... Dauly, sembra incredibile "SINTONIZZAZIONEEEEEEEEE........"
    Miaoooooo

    RispondiElimina
  5. Chabbbbbbbbbb....... mi manchi :-((

    RispondiElimina
  6. Ciao Federica, che carina sei........ Grazie!!
    Miaooooooo a te ;-)

    RispondiElimina
  7. MICETTOOOOOOOOOOOOOOOOO anche in puglia si usa molto la scarola, sia a focaccia ripiena con la scarola olive acciughe, peperoncino piccante, capperi...é un tutto cucinato separatamente cioé si bollisce la scarola, poi in una pentola si aggiunge dell`olio di oliva si aggie una cipolla tagliata si fa appassire e si aggiungono le acciughe capperi e olive e si fanno a insaporire finché le acciughe si sobno sciolte poi si versano le scarole bollite si fanno insaporire per una 10 di min. e poi si fa una foccaccia e il ripieno é proprio questo qui la scarola come ti ho gia detto ( le foto e ricetta stanno pure sul mio forummmmmmm!!! ) anche con il tarassaco facciamo noi la focaccia ripiena stesso procedimento e stessi ingredienti come per la scarola! inoltre facciamo pure le PITTULE salate e ripiene alla scarola, oppure i calzoni ripieni alla scarola e cotti sia fritti che al forno! Gnam micetto aspettami che sto a volar arrivoooooooooooooooooooooooooooooooo!!! COMPLIMENTONI BELLEZZA
    Anna

    RispondiElimina
  8. grazie, caprettina mia. Ma hai visto il post sul premio?? alla fine della pagina ci sei anche tu

    RispondiElimina
  9. si si ho visto...io sono sempre alla fine sigh sigh sigh....va boh mi accontento lo stesso, hahahahahaha grazie carotina mia ciaooooooooooooo

    RispondiElimina
  10. ....... senza parole...... :-(( ????

    RispondiElimina
  11. ti ho mandato una mail vai a leggere la tua posta elettronicaaaaaaaaaaaa, ciao bella buona notteeeeeee

    RispondiElimina
  12. O mammaaa!!!Sto sbavando al pc...le conosco tutte queste ricette, che buoneee!!! Complimenti il tuo blog è moooolto invitante! Grazie della visita!

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails

copiright

MyFreeCopyright.com Registered & Protected